Inserimento Adulti/Anziani/Disabili in strutture socio-assistenziali e RSA

Accertamento regolarità documentazione allegata all'istanza per prosecuzione compartecipazione comunale al costo della retta per la permanenza in struttura.

Data:
1 Luglio 2022

Visualizzazioni:
73

Accertamento regolarità documentazione allegata all'istanza per prosecuzione compartecipazione comunale al costo della retta per la permanenza in struttura.

Cos'è

Il Servizio viene svolto dall'amministrazione comunale a seguito dell'acquisizione delle istanze di rinnovo volte all'ottenimento della prosecuzione della compartecipazione comunale al costo della retta per la permanenza in struttura di adulti già inseriti; tale verifica di norma si svolge annualmente a seguito dell' aggiornamento di tutti i redditi percepiti dall'utente richiedente e/o periodicamente qualora intervengano delle variazioni nella situazione reddituale del richiedente, che deveno essere tempestivamente comunicate in modo da apportare gli opportuni adeguamenti alla quota di compartecipazione. L'ufficio comunica all'utenza attraverso note scritte la necessità di dover procedere al rinnovo trasmettendo tutta la modulistica necessaria e assicura un'attività di consulenza sia nella compilazione della modulistica nonchè sulla documunetazione da produrre. A seguito dell'acquisizione della documentazione richiesta l'ufficio avvia la verifica sulla correttezza e completezza della stessa, procedendo a richiedere eventuali integrazioni per documentazione lacunosa o mancante. Successivamente alla rivalutazione della quota di compartecipazione si da comunicazione dell'importo aggiornato sia all'utenza che alla struttura di accoglienza.

A chi si rivolge

Destinatari del servizio:

I cittadini già inseriti in struttura di accoglienza che intendono beneficiare dell'intevento di sostegno economico.

Chi può presentare:

Rivolto ai cittadini residenti nel comune

Accedere al servizio

Come si fa:

Accesso tramite l'uffico competente del servizio socio-assistenziale

Per le Proroghe - è necessario presentare la seguente documentazione:

  1. Modulo di rinnovo della richiesta di sostegno economico e informativa privacy;
  2. ISEE e relativa DSU per l’accesso alle prestazioni agevolate di natura socio-sanitaria soggetti maggiorenni (art. 6 del DPCM 159/2013) con validità per l'anno di riferimento, che obbligatoriamente, ove ricorra il caso specifico, deve includere la componente aggiuntiva dei “figli non conviventi”;
  3. Modello “OBIS M dell'anno di riferimento” rilasciato dall’INPS;
  4. Estratto del/dei proprio/i conto/i corrente/i (facoltativo) alla data di presentazione della richiesta di rinnovo di sostegno economico.

Cosa si ottiene: Sostegno economico per il pagamento della retta dovuta per la permanenza in struttura di accoglienza. Il cittadino e la struttura di accoglienza ricevono dall'Ufficio competente comunicazione delle quote aggiornate.

Modalità di autenticazione al servizio: Accesso libero

Contatti

Uffici a cui rivolgersi:

Area di riferimento:

Cosa serve

Costi e vincoli

Tempi e scadenze

Per le proroghe la richiesta di sostegno economico e la relativa documentazione dovrà essere trasmessa via PEC all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  e/o a mano presso l'Ufficio Protocollo entro il 31 marzo di ogni anno.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento:
14/07/2022, 10:49

Potrebbero interessarti